USS.Sulaco

Il vascello sicuramente più famoso di classe “costenoga” è l' U.S.S. Sulaco.
Le navi di questa classe sono state progettate per svolgere diversi compiti: sono innanzitutto impiegate come navi leggere d’assalto, con funzioni secondarie di pattugliamento, bombardamento orbitale e trasporto truppe.
La classe “costenoga” vanta di numerose versioni navali tutte differenti per quanto riguarda le prestazioni, le dimensioni e gli armamenti; per semplicità sarà descritta proprio la U.S.S. Sulaco.
Essa ha una massa di 78.000 tonnellate e misura circa 380 metri di lunghezza.
Ha un rivestimento corazzato che offre un’ottima protezione ai raggi laser e a particelle, mentre si dimostra scarsamente efficace contro armi a proiettile. E’ dotata di 90 capsule criogeniche in cui riposano: l’equipaggio e il personale trasportato durante i viaggi in iper-velocità, all’occorrenza tuttavia la nave può essere dotata di oltre 2000 capsule.
Le funzioni vitali sono controllate dal computer di bordo, una macchina di 28 Terabyte che governa qualsiasi altro sistema funzionale. Il computer è in grado di ricevere informazioni dal sistema sensorio e di elaborarle in modo da prendere decisioni in modo autonomo. Sarebbe in grado di auto-pilotarsi, anche se chiaramente in ogni momento le informazioni e decisioni possono essere visionate e modificate dall’ufficiale in comando.
Modello della SKYNET
Anno 2004
Pezzi 42
Kit in stirene