Deep Space 9 Station

La stazione spaziale Deep Space Nine il cui nome originario è Tekor Nor fù costruita nel 2346 dai cardassiani diventando operativa nel 2351.
Dislocata nei pressi del pianeta Bajor in cui i cardassiani mantenevano il controllo fu un centro di grande prestigio per la lavorazione dei minerali.
Quando nel 2369 il pianeta Bajor fu liberato dal dominio cardassiano la stazione passò sotto il controllo della Flotta Stellare che ne applicò radicali cambiamenti strutturali fino a trasformarla in un’importante base strategica e scientifica.
Strutturalmente la DS9 è composta da 2 anelli uno esterno ed uno interno che servono rispettivamente per l’attracco delle navi e per gli alloggi degli occupanti che sono circa 300 ma possono arrivare anche fino a 7000.
Il sistema di difesa è composto di numerosi banchi phaser e lanciasiluri fotonici con un equipaggiamento di oltre 3000 siluri e scudi deflettori estesi fino a 300 metri dalla stazione.
Modello della AMT/ertl
Anno 1994
Pezzi 63
Kit in stirene