Galileo II Shuttlecraft

La U.S.S. Enterprise NCC 1701 ha 2 navette famose: Una è la “Columbus” che prende il nome dal grande esploratore della Terra e l’altra è la “Galileo” battezzata così in onore del famoso astronomo italiano. Entrambe le navette sono lunghe meno di 8 metri e portano un equipaggio di 7 persone.
L’interno della navetta Galileo è arredato con confortevoli poltroncine girevoli per i membri dell’equipaggio. Una finestra a prua permette di controllare la traiettoria di volo.
Alla Cabina si accede grazie ad un portellone posto sul fianco sinistro, che si apre formando una passerella, a poppa si trova un comparto che ospita le attrezzature supplementari, infine svariati pannelli d’accesso sul pavimento e sul retro della navetta permettono di raggiungere varie parti dei meccanismi interni del vascello sebbene alcuni siano accessibili solo dall’esterno.
Il ruolo principale delle navette è di provvedere al trasporto dell’equipaggio. Le navette sono utilizzate essenzialmente all’interno dei sistemi solari o per il trasporto dai vascelli da spazio profondo alla superficie dei pianeti , per ricognizioni in presenza di atmosfera, oppure in tutte quelle condizioni in cui non è possibile operare con il teletrasporto.
Modello della AMT/ertl
Anno 1991
Pezzi 24
Kit in stirene