ARC-170

Il caccia ARC 170 è un imponente ed aggressivo ricognitore da combattimento per missioni a lungo raggio costruito per ordine della Repubblica durante “la guerra dei cloni”.
Questa moderna nave da guerra è manovrata da 3 piloti che gestiscono rispettivamente le manovre di volo, i cannoni posti sulla parte esterna delle ali e i cannoni dislocati nella zona posteriore della nave, infine un droide astromeccanico solitamente del tipo R2 cura le manovre di routine.
L’ARC 170 era spesso utilizzato nelle operazioni di ricognizione solitaria di zone remote poichè poteva contenere rifornimenti per 5 giorni di missione continua,inoltre e uno dei pochi caccia di questa epoca che monta un’iperguida di classe1.5 per salti fino a 5000 anni luce.
All’interno della parte anteriore della nave si trovano i sensori a lungo raggio applicati per missioni di spionaggio. Come modelli simili, l’ARC 170, monta ali estensibili che hanno la funzione di veicolare il calore prodotto per fornire energia allo scudo deflettore, inoltre contribuiscono a stabilizzare la nave in volo atmosferico.
Modello della REVELL
Anno 2005
Pezzi 27
Kit in stirene