Thunderbirds

Thunderbirds è una serie televisiva britannica di fantascienza ideata nel 1964 da Gerry Anderson, prodotta nel biennio 1964-65 dallo stesso Gerry Anderson e sua moglie Sylvia per la casa di produzione AP Films e trasmessa dal network britannico Independent Television (ITV) a partire dal 1965.
Si tratta della quarta serie per ragazzi prodotta da Gerry Anderson e interpretata da marionette, frutto di una tecnologia chiamata “Supermarionation”.
Nel 2026, un facoltoso ex astronauta di nome Jeff Tracy mette a disposizione dell'intera umanità le sue ricchezze. Fonda l'International Rescue, organizzazione segreta dotata di mezzi di alta tecnologia, da destinare al soccorso di chi si trova in estremo pericolo. Nella filantropica impresa, Tracy è coadiuvato dai suoi cinque figli, dal geniale Brains e dall'affascinante Lady Penelope.
Le incredibili avventure in cui l'International Rescue si trova impegnata, si svolgono nei luoghi più disparati, dagli abissi oceanici al deserto infuocato, dalle viscere della Terra allo spazio profondo.
L'organizzazione ha un nemico giurato, The Hood, che tenta di carpire i segreti dei Thunderbirds, gli straordinari mezzi di salvataggio utilizzati dall'International Rescue.

Thunderbirds trae origine da un episodio della vita reale: Gerry Anderson si ispirò a un disastro minerario avvenuto in Germania nei primi anni sessanta, il pesante equipaggiamento di soccorso era difficile da trasportare e questo influì sulla sorte di molti minatori. Nacque quindi l’idea di una serie televisiva i cui protagonisti fossero i membri di un’organizzazione di soccorso (l’International Rescue), capace di prestare aiuto anche in condizioni estreme. Uno dei temi ricorrenti della serie è, infatti, la corsa contro il tempo.
Nel 2004 sotto la regia di Jonathan Frakes è stato realizzato un film sui Thunderbirds dove i protagonisti sono veri attori in carne e ossa :Bill Paxton (jeff Tracy) e Ben Kingsley (The Hood) tanto per citarne 2 più famosi.
Tracy Island, residenza e base operativa della International Rescue - squadra di salvataggio formata dalla famiglia Tracy - viene invasa dal malvagio genio del crimine 'The Hood'. Con la scusa di una falsa missione, il criminale fa allontanare Jeff Tracy e i suoi quattro figli dalla base per impadronirsi delle potenti astronavi Thunderbirds e utilizzarle per i suoi loschi fini.
Ma The Hood non ha fatto i conti con Alan Tracy, il più piccolo dei figli di Jeff, che insieme ai suoi amici Fermat e Tin-Tin si erge con coraggio a difesa della base, compiendo così la sua prima missione di salvataggio.

Il 4 aprile 2015 ITV ha cominciato a trasmettere la nuova versione della serie, realizzata rimpiazzando le marionette con personaggi creati in CGI (computer grafica) ma che si muovono su set e miniature reali, realizzati in Nuova Zelanda dal Weta Workshop di Richard Taylor che è anche uno dei produttori esecutivi.

Il Fireflash è un airbus ipersonico delle linee Air Terrainean.
Alimentato da 6 motori atomici che gli permettono di raggiungere una velocità di mach 6, il fireflash può volare ad altezze superiori a 250.000 piedi con un’autonomia di volo teorico di 6 mesi, tuttavia ogni 3 ore circa deve compiere uno scalo tecnico per la sostituzione dello schermo antiradiazioni, altrimenti i passeggeri e l’equipaggio sarebbero immediatamente esposti.
Internamente il fireflash non è un semplice aeroplano ma un salotto viaggiante, è viaggiare senza accorgersene, coccolati da una serie di servizi irripetibili che vanno dall’intrattenimento musicale, al cinema fino a sistemi di luce a led per riposare nella giusta condizione luce ombra.
Il fireflash inoltre dispone d'ampi finestrini ideali per chi ama viaggiare e osservare il paesaggio unico a quelle altezze.
Una curiosa caratteristica di questo airbus è di avere la cabina di pilotaggio all’interno dell’aletta di coda.

Modello della AOSHIMA
Anno 2005
Pezzi 41
Kit in stirene

La FAB1 è l’auto che utilizza Lady Penelope durante le sue missioni ed è guidata dal suo autista personale di nome Aloysious Parker.
Apparentemente se pur dall’estetica stravagante la Fab1 sembrerebbe un’auto normale ma nasconde una svariata quantità di accessori che la rendono unica.
Ma vediamo prima in breve chi sono il passeggero e l’autista di questa singolare automobile. Lady Penelope Creighton Ward è l’agente segreto britannico dell’International Rescue ed opera dalla sua signorile casa in Inghilterra. Al mondo esterno sembra soltanto una ricca oziosa ma per tutti i nemici della pace è un pericolo mortale.
Dopo aver creato l’International Rescue Jeff Tracy cercò subito un agente in Europa e, dopo una prova difficilissima che Lady Penelope superò brillantemente, le venne chiesto di entrare a far parte del team.
Quando cominciò la sua carriera Penelope sapeva che avrebbe avuto bisogno di un eccezionale aiutante e lo cercò nel mondo criminale trovando “Aloysious Parker” a detta di tutti il miglior scassinatore del mondo e un eccellente meccanico. Maggiordomo ed autista Parker è anch’egli indispensabile per la causa dell’International Rescue. I due si muovono appunto su la Fab1.
La macchina è una Rolls Royce a 6 ruote di uno spiccante color rosa che raggiunge tranquillamente una velocità di 200 Km/h ma pare possa arrivare a velocità decisamente superiori.
Esternamente nella parte anteriore del radiatore monta una mitraglietta di tipo retrattile così come all’interno dei fari posteriori. L’abitacolo è di stile stravagante e tecnologico, il posto dell’autista è situato al centro della vettura per dar spazio a un cruscotto che scende fin lungo i fianchi del sedile.
Sul cruscotto troviamo tra gli innumerevoli comandi : una ricetrasmittente tarata su particolari frequenze conosciute solo dall’International Rescue, i pulsanti che azionano le mitragliette, un pulsante che aziona una speciale macchina fotografica che esegue scatti a ripetizione verso l’esterno.
Un particolare monitor montato sulla parte posteriore del sedile di guida permette a Lady Penelope (che ovviamente siede dietro) di avere anche un contatto video con la base operativa sulla Tracy Island , l’auto inoltre può viaggiare in mare aperto a pelo d’acqua allo stesso modo con cui si muove su una normale strada in asfalto.

Modello della AOSHIMA
Anno 2003
Pezzi 38
Kit in Stirene

Il Thunderbird 1 è uno speciale veivolo a forma di razzo usato dall’International Rescue per interventi prevalentemente di ricognizione.
L’energia nucleare fornisce l’alimentazione principale ai motori per questo il TB1 può raggiungere la velocità di quasi 24000 Km orari.
Solitamente nelle operazioni di soccorso il Thunderbird 1 è il primo ad arrivare sul luogo del disastro per fare una immediata valutazione delle procedure da intraprendere in previsione di un intervento della squadra con le apparecchiature più idonee.
Il Thunderbird 1 è pilotato da Scott Tracy.

Modello della Comet Miniatures Kit
Anno 1990
Pezzi 37
Kit in stirene con parti in metallo

Il Thunderbird 2 è pilotato da Virgil Tracy.
Il Thunderbird 2 è un gigantesco velivolo da trasporto che può raggiungere una velocità massima di 8000 km/h.
Lo scopo di questo mezzo è di consegnare particolari equipaggiamenti sul luogo del disastro. Essenzialmente è composto da uno scheletro dalla forma aerodinamica con un modulo centrale intercambiabile che viene montato a seconda del tipo di operazione da eseguire, questi moduli o container ,infatti, possono contenere diversi tipi di equipaggiamento: pompe, trivelle,gru e perfino una sorta di piccolo sommergibile monoposto il Thunderbird 4.

Modello della IMAI
Anno 1992
Pezzi 24
Kit in stirene

Il Thunderbird 3 è un’astronave spaziale a razzo.Viene lanciata da un silos che si trova nella Tracy Island.
Il Thunderbird 3 è pilotato da Alan Tracy e viene impiegato per affrontare le missioni spaziali di una certa importanza, inoltre viene usato come navetta per lo scambio del personale di controllo nel satellite Thunderbird 5.
Fornito di tre potenti razzi è un mezzo molto versatile sia nell’atmosfera che nello spazio esterno.

Modello della BANDAI
Anno 1992
Pezzi 17
Kit in stirene

Il Thundebird 4 è una sorta di sommergibile monoposto pilotato da Gordon Tracy.
Anche se molto più piccolo degli altri mezzi dell’International Rescue, il Thunderbird 4, ha un ruolo d'importanza vitale per le missioni di salvataggio subacquee. Solitamente questo piccolo sommergibile è trasportato sul luogo dell’intervento dal Thunderbird 2 che lo alloggia all’interno di uno dei suoi container intercambiabili di cui dispone.
Una volta sul posto il Thunderbird 4 può muoversi liberamente in modo indipendente grazie alle 6 turbine che gli permettono gli spostamenti in superficie e ai potenti motori a propulsione nucleare per la navigazione in profondità.

Modello della IMAI
Anno 1983
Pezzi 18
Kit in stirene

Il Thunderbird 5 è una stazione spaziale orbitante intorno alla Terra , ed è fondamentale per le comunicazioni della International Rescue.
A bordo del Thunderbirds 5 risiede John Tracy uno dei componenti dello staff. Egli dalla sua posizione di prestigio è spesso il primo ad allertare la base a terra (Tracy Island) di un possibile disastro.
Il satellite Thunderbird 5 ha la possibilità di ricevere qualsiasi trasmissione proveniente dalla Terra tramite frequenze radio particolari e dare tempestivamente l’allarme alla base terrestre per un veloce intervento di soccorso da parte degli altri componenti.
Il Thunderbird 5 viene raggiunto nello spazio tramite il Thunderbids 3 che funziona da navetta per gli scambi di turno.

Modello della BANDAI
Anno 1992

Pezzi 40 Kit in stirene